ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma pesante ko: il Milan passa all'Olimpico 2-0

Roma pesante ko: il Milan passa all'Olimpico 2-0

La Roma frena ancora all'Olimpico, dove sta lasciando punti preziosi per la corsa Champions. Il ko contro il Milan, 0-2 che non fa una piega, è il 5° interno in campionato (il 6° è costato l'eliminazione agli ottavi di Coppa Italia). Il weekend finisce, dunque, malissimo per Di Francesco: sorpasso doppio, con la Lazio terza a più 2 e l'Inter quarta a più 1. I giallorossi sono giù dal podio e, scivolando dal 3° al 5° posto, restano fuori dal giro che conta. Per le rivali e soprattutto per la proprietà Usa.
 


OBIETTIVO VITALE
La prossima Champions, del resto, vale per il presidente Pallotta più dell'attuale. La Roma, caduta mercoledì sera a Kharkiv, ha ancora la possibilità di rimontare e andare ai quarti. Ma la priorità è un'altra: tagliare il traguardo, il 20 maggio, almeno da quarta. Ma con prestazioni diverse da quella offerta contro il Milan che ha aspettato la ripresa per colpire con Cutrone e Calabria. Si addormentano sulle reti rossonere rispettivamente Manolas e Peres, ma il 9° ko della stagione è la sintesi del momento. Giocatori fiacchi, stanchi e sovrastimati. Delude Schick, ad esempio, nella notte in cui fa il titolare al posto di Dzeko. E, quando per mezz'ora giocano uno vicino all'altro, si marcano a vicenda.

CROLLO FISICO
Gattuso punta sulla brillantezza dei 7 innesti dopo il successo di giovedì contro il Ludogorets e vince il 6° match nelle ultime 7 gare del torneo (imbattuto da 12 gare). Di Francesco, dopo la sconfitta di Kharkiv, si limita a 3 novità: Peres, Pellegrini e Schick. Uno per reparto, pochi per un gruppo sfiatato. Manca il ritmo nel primo tempo e il 4-3-3 del Milan risulta più dinamico. La catena di destra con Calabria, Kessie e Suso è devastante. Anche quella di sinistra, con Rodriguez, Bonaventura e Calhanoglu sembra efficace. I giallorossi, allo specchio dopo il nuovo cambio di sistema di gioco (dal 4-2-3-1 al 4-3-3), non somigliano certo ai rivali. Che sono più ordinati e più pratici. Loro hanno fiato e non si fermano. La Roma cammina. A vuoto.
        
LEGGI LA CRONACA 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Dal debutto di CR7 alle vittorie pesanti di Napoli e Roma: la notizia è la sconfitta dell'Inter. Il videocommento di Massimo Caputi
Video

Dal debutto di CR7 alle vittorie pesanti di Napoli e Roma: la notizia è la sconfitta dell'Inter. Il videocommento di Massimo Caputi

  • Torino-Roma 0-1: il videocommento di Ugo Trani

    Torino-Roma 0-1: il videocommento di Ugo...

  • Juventus, Allegri: «Alla prima giornata ci voleva una vittoria così»

    Juventus, Allegri: «Alla prima...

  • Lazio-Napoli 1-2:
il videocommento
di Emiliano Bernardini

    Lazio-Napoli 1-2: il videocommento di...

  • Di Francesco "Pastore e Cristante possono coesistere. Non cambio modulo"

    Di Francesco "Pastore e Cristante...

  • Di Francesco: "Squadra migliorata? Vedremo, ma dobbiamo sfoltire"

    Di Francesco: "Squadra migliorata?...

  • Torino, visite mediche per Zaza

    Torino, visite mediche per Zaza

  • Napoli, la squadra arriva a Roma per il match con la Lazio

    Napoli, la squadra arriva a Roma per il...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 40 commenti presenti
robertosinga
2018-02-27 09:12:05
Vorrei esprimere il mio punto di vista andando controcorrente e chiedo scusa a tutti. Personalmente credo che la Roma, con la quella rosa giocatori, una società poco presente, una campagna acquisti penosa, un presidente sempre negli USA, un allenatore giovane e inesperto per una grande piazza, stia facendo il miracolo di trovarsi in una posizione di classifica che, visto come gioca, sicuramente non merita, alle spalle delle tanto osannate Lazio e Inter, premiate dalla critica per il gioco la prima ed il mercato la seconda. Sono certamente ultra incavolato e soffro molto per certe figuracce ma vedendo come gioca la squadra e le prestazioni dei singoli mi devo purtroppo rendere conto che oggi la realtà è questa e deve essere accettata, anche se, da tifoso, con la pena nel cuore.
in ore veritas
2018-02-26 17:07:04
Fratelli miei terrestri, la squadra è scarsissima in tutti i reparti, solo Allison si salva, e sarà l'unico ad avere mercato. Saluti blu! *** (; - BdV/Anchise
Scioccolade
2018-02-26 15:48:31
la maldicenza popolare chiamava "burino" il laziale. Allora se po' di' che come il Buran spazza l'Italia ieri er Burin ha spazzato 'a magggica via dar terzo posto! Daje Lazzio, continua a soffià forte finché puoi, ma comunque te vorrò bene anche quando me ridiventi un ponentino loffietto!
romana
2018-02-26 20:06:36
Bello Scioccola'...sto cecio in bocca non te lo sei proprio voluto tene'..eh..e vabbè..abbozzamo che dovemo fa" ;-))
Scioccolade
2018-02-26 20:46:36
a roma'... 'na pasta e ceci chi la batte? bbona cena!

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS