ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma, Pallotta lascia la Capitale. In mattinata riunione con Baldissoni

FOTO MANCINI

Vacanze rovinate per il presidente James Pallotta che in questi giorni ha fatto tappa nella Capitale con la moglie e una coppia di amici per tre giorni di relax. La notizia dell’arresto del costruttore Luca Parnasi e di altre 8 persone legate alla costruzione dello Stadio Tor di Valle è stato un fulmine a ciel sereno: ieri un fiume di telefonate ha caratterizzato la giornata del presidente, mentre questa mattina è andata in scena la riunione con il direttore generale Mauro Baldissoni (ieri a Milano per una riunione di Lega) che negli ultimi anni si è occupato del dossier Stadio della Roma. Oggi, poco prima delle 10, la partenza per costiera Amalfitana dove Pallotta trascorrerà il resto delle vacanze prima di rientrare negli Stati Uniti: «Cosa accadrà se il progetto Stadio dovesse fermarsi? Allora dovrete venirmi a trovare a Boston», sono le parole dell’imprenditore di Boston rilasciate mercoledì.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Monchi: "La Roma vende ma compra tanto e Pallotta non dice mai no"
Video

Monchi: "La Roma vende ma compra tanto e Pallotta non dice mai no"

  • Monchi: "Esterno alto? Siamo al completo" -

    Monchi: "Esterno alto? Siamo al...

  • Nzonzi: «Pronto a fare concorrenza a De Rossi, ma possiamo giocare insieme»

    Nzonzi: «Pronto a fare concorrenza a...

  • Nzonzi: "Pronto a fare concorrenza a De Rossi, ma possiamo giocare insieme"

    Nzonzi: "Pronto a fare concorrenza a De...

  • David Ospina a Napoli. Il nuovo portiere degli azzurri «muy feliz»

    David Ospina a Napoli. Il nuovo portiere...

  • Nzonzi a Villa Stuart per le visite mediche

    Nzonzi a Villa Stuart per le visite mediche

  • Roma, Nzonzi arriva a Ciampino

    Roma, Nzonzi arriva a Ciampino

  • Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e nel fondo

    Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
massimo ricci
2018-06-16 09:49:08
come il solito nella Amministrazione pubblica e nelle sedi politiche romane regna solo il magna magna, senza il vile denaro nessuna pratica ha un corso "legale" che gli permette di programmare un qualsiasi lavoro. Le "conoscenze" politiche e amministrative di tutti i livelli e colori innaffiate con montagne di denaro spianano qualsiasi ostacolo e la AS Roma ne era consapevole .Sfortunatamente e' finita male e se scavando scavando esce qualcos'altro by by Colosseum, ci rivediamo tutti a Boston .
papa max roma
2018-06-14 18:19:30
ma sono tutti amici .. tutti d' accordo .. ma davvero pensate che la Roma non abbia fatto pressioni per evitare di realizzare almeno una parte delle opere di pubblica utilita' richieste dal comune ..? forse la parte piu' triste, ma non per me, e' l' immediata comprensione del ruolo e delle possibilita' che questo offriva e la reazione accomodante e da predatore di alcuni nuovi element delle PA che si sono subito integrati ed abituati a vecchi sistemi della vecchia repubblica .. che la Procura completi le indagini e metta in galera tutti i corrotti ..
ghirifalco
2018-06-14 14:55:52
Ti veniamo a trovare a Boston e ti portiamo a Salem.... forse lì dirai la verità. Vorrei saper chi ti ha indicato Parnasi come costruttore...forse Unicredit? Questa banca di pasticci ne ha fatti già tanti, ancora gli stai a dare retta? ma che imprenditore sei?
pigiamotta over
2018-06-14 14:16:16
Giacomi' lo vuoi un consiglio? Lassa perde!

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS