ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Serie A, Un punto con il gusto amaro, ma l’Europa può essere Capitale

Un punto con il gusto amaro, ma l’Europa può essere Capitale

Pari e patta. Se il derby della Capitale non ha regalato reti e sul piano spettacolare non ha proposto calcio di alto livello, di certo ha regalato 90 minuti di altissima intensità. Ardore, confusione, errori, falli, occasioni limpide e sporche, ammonizioni e un’espulsione: gli ingredienti del derby ci sono stati tutti, è mancato solo il gol. La posta in palio era molto alta, non solo per i riflessi sulla classifica in proiezione Champions, ma per quanto accaduto in settimana. L’euforia giallorossa per l’impresa con il Barcellona da una parte, l’amarezza di una cocente eliminazione dall’altra. L’aspetto psicologico e soprattutto quello fisico erano i grandi punti interrogativi. La Lazio li ha fugati minuto dopo minuto, confermando che la sconfitta di Salisburgo sia stata frutto più di un crollo mentale che atletico. È stata forse la Roma a dare la sensazione di una stanchezza latente che non le ha permesso di essere lucida. E se la squadra di Inzaghi nel complesso ha fatto di più la partita, quella di Di Francesco ha collezionato le occasioni più limpide. È stato un pari giusto che, come è logico che sia, lascia l’amaro in bocca ad entrambe le squadre, oltre che ai tifosi. Forse è stata un’occasione persa, ma tutto rimane invariato: l’Inter insegue a un punto. Se la graduatoria non ha subito scossoni, il derby di ieri sera ha però confermato che Romae Lazio hanno tutte le potenzialità per avere la meglio nei confronti della squadra di Spalletti. Il modo con cui hanno affrontato e giocato la stracittadina ne consolida le ambizioni e ne certifica il processo di crescita portato avanti dai due tecnici. Con lo spirito battagliero e tenace mostrato ieri sera la Champions può essere Capitale


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Napoli, arrivo a Dimaro dei polacchi Milik e Zielinski
Video

Napoli, arrivo a Dimaro dei polacchi Milik e Zielinski

  • Nibali, il video amatoriale su Twitter: «Caduto per colpa di un tifoso»

    Nibali, il video amatoriale su Twitter:...

  • Roma, applausi dei tifosi a Monchi al ​Tre Fontane

    Roma, applausi dei tifosi a Monchi al ​Tre...

  • Kluivert: «La Roma un grande step per la mia carriera. Totti un punto di riferimento»

    Kluivert: «La Roma un grande step per...

  • Monchi: «Datemi fiducia. Via da Roma se non vinco entro due anni»

    Monchi: «Datemi fiducia. Via da Roma...

  • Roma, Monchi: «Per Alisson un'offerta fuori mercato»

    Roma, Monchi: «Per Alisson...

  • Ritiro Roma, la sintesi dell'allenamento pomeridiano del decimo giorno

    Ritiro Roma, la sintesi dell'allenamento...

  • Alisson in partenza per Liverpool: «Un saluto ai tifosi della Roma»

    Alisson in partenza per Liverpool: «Un...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 29 commenti presenti
urberomana1973
2018-04-17 09:12:11
Oramai da qualche anno la leggenda metropolitana del Laziese è lo scudetto di agosto, invenzione loro creata per giustificare come trionfale un quarto, quinto posto o un derby pareggiato, tra l'altro dopo aver perso quello di andata, coronarie a parte la massima goduria sarebbe arrivare a pari punti e andare in Champions con l'Inter grazie a questo derby che ancora stanno festeggiando... Scudetto sicuro? Mi viene da ridere... mai come quest'estate i tifosi erano infuriati con la Società per il mercato, pessimisti sulla stagione, scettici sul nuovo allenatore che veniva dal Sassuolo non dal Real Madrid... Quando sono usciti i gironi di Champions poi... arrivederci, sembra che dovevamo arrivare pure dietro al Qarabaq. Sarà stato l'addio di Totti, di Spalletti, Salah, una campagna cessioni/acquisti con un saldo notevolmente a favore delle cessioni rispetto ad altre stagioni nelle quali comunque tutti o quasi i soldi incamerati con il mercato venivano reinvestiti fatto sta che i tifosi erano dubbiosi, la famosa stampa che qualcuno chiama propaganda addirittura metteva le milanesi subito dopo Juve e Napoli e la Roma dietro... La stagione è ancora tutta in ballo, parlo del campionato ovviamente perché puoi arrivare tra le prime 4 e raggiungere l'obiettivo stagionale o puoi restare con un pugno di mosche in mano. In Champions è stato fatto qualcosa di straordinario, di inimmaginabile a settembre e non siamo stati certo fortunati ne nei sorteggi ne nei singoli episodi durante le partite. Anche qui partiamo da quarti come esperienza europea, fatturato, parco giocatori, basti pensare che il Liverpool che era, diciamo, quella più abbordabile da pescare nell'urna è venuta da te la scorsa estate è si è preso Salah, lasciando un assegno da 50 milioni, compra i difensori a 40 milioni, mentre noi stiamo facendo i conti se con l'arrivo in semifinale forse ma non è detto possiamo evitare una cessione eccellente... Mi sembra una differenza non trascurabile ma come si dice finchè siamo in ballo balliamo e sogniamo! Poi si parla tanto di questa famigerata espulsione di Radu... a parte non mi sembra che il diretto interessato o altri abbiano gridato allo scandalo per la decisione dell'arbitro data a termine di regolamento non perché è insensibile... poteva starci anche a Jesus, si ma anche a Leiva già nel primo tempo non a 9 minuti dalla fine, poi basta rivedere le statistiche dei falli fatti e subiti per farsi un'idea di chi l'ha impostata più in un certo modo la partita.
Lazioprimasquadradellacapitale
2018-04-16 18:57:03
Eravate partiti per vincere lo scudetto sicuro... La coppa Italia era una formalità da mettere in bacheca e metterà la stelletta d argento... Ora l Champion le auguro che sicuramente vincerete....auguri per la vittoria... Però ...però state a pari punti con una squadretta come la Lazio costruita con scarti e con 2 lire..nonostante il derby rubato alla andata...nonostante gli 8..9 punti che ci hanno tolto gli arbitraggi scandalosi...nonostante anche ieri come al solito contro di voi , abbiamo finito la partita in 10... De che stamo a parlà???... Ah si della Newcoasr che sicuramente vincerà la Champion League
Opposta Fazione 1969
2018-04-16 19:30:26
e io da romanista ti faccio i complimenti e riconosco che la Lazio sicuramente merita di andare in CL e che ha qualche punto in meno di quello che meriterebbe. Dov'è il problema? Che siamo dietro a due squadroni come Napoli e Juve? E riguardo la CL non mi sembra di aver letto dichiarazioni roboanti da parte di nessuno...certo lo so che il giorno che usciamo ci sarete voi a farci notare che anche quest'anno zeru tituli perchè in fondo buttare fuori Atletico, Chelsea, Shaktar e Barca nun conta niente se non alzi la coppa, ve? Contenti voi...
Opposta Fazione 1969
2018-04-16 19:34:33
derby rubato all'andata poi...partiti per vincere lo scudetto sicuro dopo aver venduto salah e rudiger, roba che stavamo cor veleno...già solo ste 2 affermazioni ce fa capì a tutti come stai messo...laziale obiettivo cercasi please....e nun te la pijà con noi se il tuo gestore non vuole spendere per favore...
papa max roma
2018-04-16 19:43:10
pero', bisognerebbe scrivere delle cose vere per essere credibili .. se parli della Juve magari hai pure ragione ma la Roma, orfana di Salah e di Spalletti e' partita con le orecchie basse .. e basterebbe un minimo di onesta' per non scrivere quello che hai scritto .. per tutto quello che ne segue non sei ne' credibile e nemmeno criticabile ..

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS