ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Spalletti: «Siamo troppo fragili per reagire». Pandev: «Ballardini ci ha trasformati»

Spalletti: «Siamo troppo fragili per reagire». Pandev: «Ballardini ci ha trasformati»

«Quando si va in svantaggio a fine primo tempo con un episodio del genere non è facile, soprattutto in questo periodo, riottenere la fiducia. Però nella ripresa abbiamo cercato di fare la partita ma non riusciamo a gestire la palla come vorremmo. Poi ci manca tranquillità, appena succede un episodio a nostro sfavore». Così l'allenatore dell'Inter, Luciano Spalletti, dopo la sconfitta col Genoa. «Non abbiamo fatto una prestazione bruttissima, siamo stati in partita e aspettavamo l'episodio giusto, invece è arrivato l'autogol che ci ha creato problemi - ha spiegato parlando ai microfoni di Premium Sport -, perché siamo in un momento di fragilità e poi reagire diventa difficile». «La squadra non ha mollato, non ha sbagliato l'atteggiamento, ci sono stati episodi che ci sono girati contro - ha detto ancora Spalletti -. Dobbiamo tornare a lavorare in maniera seria e a credere nelle nostre potenzialità. Mancano ancora molte partite e dobbiamo mantenere un livello di risultati e di classifica per lottare fino alla fine con le altre squadre che sono in alto».

«Abbiamo fatto un grande secondo tempo. L'abbiamo preparata bene, abbiamo dato il massimo e la vittoria è meritata. Davanti alla nostra gente era fondamentale vincere dopo i bei successi in trasferta», sono invece le parole dell'attaccante del Genoa Goran Pandev, ex interista, dopo il successo rossoblù sui nerazzurri e rilasciate ai microfoni di Sky. «Dobbiamo ringraziare tutti Ballardini, da quando è arrivato ci siamo guardati negli occhi perché quello di prima non era il vero Genoa. Siamo contenti ma non dobbiamo fermarci qui perché mancano ancora molte gare - ha aggiunto il montenegrino -. A me il tecnico ha dato continuità, mi ha fatto sentire importante e lo ringrazio. Ringrazierò sempre anche l'Inter, che è la squadra che mi ha fatto vincere tutto. Resta una grande squadra e le auguro di andare in Champions», ha concluso Pandev.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Monchi: "La Roma vende ma compra tanto e Pallotta non dice mai no"
Video

Monchi: "La Roma vende ma compra tanto e Pallotta non dice mai no"

  • Monchi: "Esterno alto? Siamo al completo" -

    Monchi: "Esterno alto? Siamo al...

  • Nzonzi: «Pronto a fare concorrenza a De Rossi, ma possiamo giocare insieme»

    Nzonzi: «Pronto a fare concorrenza a...

  • Nzonzi: "Pronto a fare concorrenza a De Rossi, ma possiamo giocare insieme"

    Nzonzi: "Pronto a fare concorrenza a De...

  • David Ospina a Napoli. Il nuovo portiere degli azzurri «muy feliz»

    David Ospina a Napoli. Il nuovo portiere...

  • Nzonzi a Villa Stuart per le visite mediche

    Nzonzi a Villa Stuart per le visite mediche

  • Roma, Nzonzi arriva a Ciampino

    Roma, Nzonzi arriva a Ciampino

  • Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e nel fondo

    Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
Nevi
2018-02-18 09:17:18
E' straordinario leggere, dopo ogni sconfitta - ma questo vale per tutte le squadre - sentire gli allenatori affermare, tra l'altro, "dobbiamo lavorare di più". Ma che vuol dire?
Scioccolade
2018-02-18 08:18:19
sarà un caso, ma dove allena Spalletti dopo un po' si crea una situazione da comunità terapeutica. E la fragilità .. e l'incapacità di reagire .... e la mancanza di tranquillità e di fiducia ..... e il non credere in se stessi ..... a Spalle', chiama er pisicologo, anzi no uno, un torpedone de pisicologi!

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS