ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Trasteveve-Lupa, torna il derby. Sgarra: «Gardini un amico, ma lo batto»

Trasteveve-Lupa, torna il derby. Sgarra: «Gardini un amico, ma lo batto»

Torna domenica, dopo quattro stagioni, il derby romano di serie D. Allo Stadium di via Vitellia si giocherà infatti (ore 15) Trastevere- Lupa Roma, che nella capitale riporta la parola derby in quarta serie. L’ultimo confronto tutto romano è stato infatti quello giocato nella stagione 2013-2014 tra Astrea e Lupa Roma, due gare terminate con una vittoria per parte.
Per Gianluca Sgarra tecnico la Lupa Roma, il battesimo nei derby romani è oltretutto contro un l’ex compagno di squadra (e di reparto), quell'Aldo Gardini con cui ha giocato insieme e che da due stagioni guida il Trastevere. Entrambi hanno infatti vestito la casacca dell’Olbia in C2 nella stagione 1998/1999. «Mi farà piacere rivederlo, anche ci sentiamo spesso al telefono», rivela Sgarra. «Con Aldo è rimasto un rapporto di amicizia e rispetto, mi ha insegnato come stare in campo e questo lo ricordo con molto piacere».
Sull'esito della gara di domenica, Sgarra ha una sua teoria. «Se le due squadre si affronteranno con la stessa determinazione con cui giocavamo noi, sarà di sicuro una bella partita. Anche se allora vivevamo un calcio diverso da quello di oggi dove si punta molto sulla dinamicità. Credo, comunque, che lo spettacolo sarà assicurato per chi verrà a vederci e incitarci. Anche perché si affronteranno due squadre motivare che puntano al riscatto poiché domenica hanno perso».
Quando si parla di pronostico, Sgarra sorride e si sbilancia. «Non ci sono dubbi vinceremo noi». Poi, però, subentra l'analisi da tecnico: «Per ottenere i tre punti dovremo dare il meglio di noi, restando per novanta minuti concentrati. Affrontiamo in casa loro una delle squadre di altissimo livello del girone che punta a stare nei quartieri alti». Nonostante il ko interno di domenica scorsa contro il Latina, e il punto di penalizzazione, l’ambiente della Lupa è sereno. E Sgarra tiene a sottolinearlo. «Ci stiamo allenando con tanto impegno e concentrazione. Vogliamo dimostrare ancora una volta che la Lupa è una formazione che può giocarsela con tutti».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Cristiano Ronaldo si è già preso il Mondiale, ora tocca a Messi. Il videocommento di Massimo Caputi
Video

Cristiano Ronaldo si è già preso il Mondiale, ora tocca a Messi. Il videocommento di Massimo Caputi

  • Nainggolan si riprende in bagno e canta l'inno belga

    Nainggolan si riprende in bagno e canta...

  • Filippo Tortu, atleta delle Fiamme Gialle: «Il mio modello è Mennea»

    Filippo Tortu, atleta delle Fiamme Gialle:...

  • Roberto Mancini, la confessione: «Non ho giocato un minuto ai Mondiali»

    Roberto Mancini, la confessione: «Non...

  • Dai messicani agli arabi, a Mosca già inizia la festa dei tifosi

    Dai messicani agli arabi, a Mosca già...

  • Pallotta: «Con stop iter stadio mi verrete a trovare a Boston»

    Pallotta: «Con stop iter stadio mi...

  • Surf, ecco le onde artificiali nelle piscine

    Surf, ecco le onde artificiali nelle piscine

  • Max Biaggi e il dolore per la morte di Perez: il post commovente su Instagram

    Max Biaggi e il dolore per la morte di...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS