ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Lazio, magia di gruppo. ​Il divario dalle big è stato colmato grazie allo spogliatoio

Lazio, magia di gruppo. Il divario dalle big è stato colmato grazie allo spogliatoio

Probabilmente un altro mondo non è possibile, ma di certo lo si può guardare da un’altra prospettiva. E osservandolo da un’angolatura differente cambia la percezione che si ha dello stesso. Prendiamo la Lazio, a bocce ferme e leggendo i nomi delle varie formazioni, nessuno l’avrebbe inserita tra le prime quattro del campionato. Ma guardando il pallone rotolare dalla prospettiva del campo ci si accorge che la Lazio ha qualcosa in più di quelle squadre dai nomi altisonanti. E’ apparso lampante...


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO





Cristiano Ronaldo si è già preso il Mondiale, ora tocca a Messi. Il videocommento di Massimo Caputi
Video

Cristiano Ronaldo si è già preso il Mondiale, ora tocca a Messi. Il videocommento di Massimo Caputi

  • Nainggolan si riprende in bagno e canta l'inno belga

    Nainggolan si riprende in bagno e canta...

  • Filippo Tortu, atleta delle Fiamme Gialle: «Il mio modello è Mennea»

    Filippo Tortu, atleta delle Fiamme Gialle:...

  • Roberto Mancini, la confessione: «Non ho giocato un minuto ai Mondiali»

    Roberto Mancini, la confessione: «Non...

  • Dai messicani agli arabi, a Mosca già inizia la festa dei tifosi

    Dai messicani agli arabi, a Mosca già...

  • Pallotta: «Con stop iter stadio mi verrete a trovare a Boston»

    Pallotta: «Con stop iter stadio mi...

  • Surf, ecco le onde artificiali nelle piscine

    Surf, ecco le onde artificiali nelle piscine

  • Max Biaggi e il dolore per la morte di Perez: il post commovente su Instagram

    Max Biaggi e il dolore per la morte di...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 7 commenti presenti
coloridelcielo
2017-09-12 10:47:59
ma quali big? n'do stanno le big? juve e forse napoli, stop
Scioccolade
2017-09-12 08:04:25
boni e zitti, zitti e boni. Nel calcio le certezze sono scritte sull'acqua. Guardare Bonucci, per fare il primo esempio che mi viene in mente. Considerato una roccia fino a ieri, dopo la partita di domenica diventato un bollito presuntuoso. Boni e zitti, zitti e boni. La "magia" la lascio volentieri al mago Silvan, anzi al mago Forrest. E poi una Magggica c'e' gia' ....

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS