ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

La Ferrari di Vettel parte in pole davanti a Bottas e Raikkonen. Hamilton resta a piedi

Bottas, Vettel e Raikkonen ad Hockenheim

HOCKENHEIM - Sebastian Vettel ha conquistato la pole position del Gp di Germania, undicesimo appuntamento del mondiale di F1. Il tedesco della Ferrari ha centrato la 55esima partenza al palo della carriera, la quinta in questa stagione, con il tempo di 1'11"212 precedendo i finlandesi Valtteri Bottas (1'11"416) con la Mercedes, che partirà con lui in prima fila e Kimi Raikkonen (1'11"547) con la seconda Rossa.

A completare la seconda fila l'olandese della Red Bull Max Verstappen quarto in 1'11"822. In terza fila le due Haas del danese Kevin Magnussen (1'12»200) e del francese Romain Grosjean (1'12"544). A compleatare la top ten le Renault del tedesco Nico Hulkenberg (1'12"560) e dello spagnolo Carlos Sainz (1'12"692), il monegasco della Sauber-Alfa Romeo Charles Leclerc (1'12"717) e il messicano della Force India Sergio Perez (1'12"774). Gara in salita per l'inglese della Mercedes Lewis Hamilton e per l'australiano della Red Bull Daniel Ricciardo che partiranno rispettivamente dalla 14esima e dall'ultima posizione in griglia.

«Devo ringraziare tutte le persone che sono venute qui a sostenermi. Spero vi siate divertiti e spero di potervi dare altre emozioni domani». Lo ha detto Sebastian Vettel a caldo dopo la conquista della pole position del Gp di Germania, la 55esima della carriera. «Già nel Q1 sentivo che la macchina poteva andare forte -ha aggiunto il tedesco della Ferrari-. Continuavo a migliorare giro dopo giro e sapevo di avere ancora qualcosa da poter spremere dal motore. È stato un grande giro con grande adrenalina».

«Ho dato tutto quello che avevo, ma loro erano più veloci». È la sintesi del pilota della Mercedes Valtteri Bottas autore del secondo miglio tempo nelle qualifiche del Gp di Germania tanto da inserirsi tra le due Ferrari sulla griglia di partenza di domani a Hockenheim. «Vediamo domani - aggiunge Bottas - siamo vicini a livello di passo gara».

«Non ho capito cosa sia successo, ovviamente cercavo di portare la macchina in pista ma mi hanno detto di fermarmi perché c'era un problema. Non credo che sia stato un mio errore, abbiamo sfruttato il cordolo nello stesso modo in ogni giro. Prima del cordolo credo ci sia stata una rottura dello sterzo». Sono le parole di Lewis Hamilton al termine delle prove del Gp di Germania che ha dovuto interrompere anzitempo per un problema sulla sua Mercedes. Domani il 4 volte iridato partirà dalla 14esima posizione. «Non credo sia possibile rimontare tante posizioni perché questa è una delle peggiori piste per i sorpassi. Farò quello che posso e vedremo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e nel fondo
Video

Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e nel fondo

  • Lazio, 12-0 al Victoria Clarholz: gli highlights

    Lazio, 12-0 al Victoria Clarholz: gli...

  • La Roma è rientrata dalla tournée negli Usa

    La Roma è rientrata dalla...

  • Roma, Olsen beffato: Florenzi fa il cucchiaio

    Roma, Olsen beffato: Florenzi fa il cucchiaio

  • Roma, De Rossi: "Decido io quando smettere, ma non mi trascinerò fino a 39 anni"

    Roma, De Rossi: "Decido io quando...

  • Roma, Di Francesco: "Il mercato è ancora aperto, abbiamo preso giocatori di prospettiva"

    Roma, Di Francesco: "Il mercato...

  • Ancora 11 giorni di calciomercato: tra anomalie e ultimi ritocchi. Il videocommento di Massimo Caputi

    Ancora 11 giorni di calciomercato: tra...

  • Olsen: "Rispetto Alisson, ma è andato via. Ora mi concentro sul mio lavoro"

    Olsen: "Rispetto Alisson, ma è...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS