ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Classifica Atp, Federer torna numero uno, davanti a Nadal e Cilic

Classifica Atp, Federer torna numero uno, davanti a Nadal e Cilic

Roger Federer torna il 'rè della classifica Atp a 36 anni emezzo scavalcando, dopo il trionfo nel torneo di Rotterdam, lo spagnolo Rafael Nadal, staccato ora di 345 punti. Sul gradino più basso del podio mondiale c'è Marin Cilic mentre al quarto posto risale il bulgaro Grigor Dimitrov che fa ancora cambio con Alexander Zverev, quinto. Grazie al successo a New York ritorna nell'elite mondiale il sudafricano Kevin Anderson, nono, mentre saluta lo spagnolo Pablo Carreno Busta. Per quanto riguarda gli italiani Fabio Fognini si conferma numero uno azzurro nella classifica pubblicata stamane dall'Atp: il 30enne di Arma di Taggia guadagna una posizione e sale al numero 21. Alle sue stabile Paolo Lorenzi, 52esimo, mentre grazie alla splendida semifinale di Rotterdam scala 22 posti in un colpo solo Andreas Seppi, ora al numero 59. Fa due passi avanti anche Thomas Fabbiano, all'81esimo posto, mentre è stabile Marco Cecchinato, numero 102. Guadagna tre posizioni, grazie alla semifinale nel challenger di Cherbourg, anche Matteo Berrettini, numero 121, ad un passo dal best ranking. La top ten Atp, tra parentesi la posizione della scorsa settimana: 1. (2) Roger Federer (Svi) 10.105; 2. (1) Rafa Nadal (Spa) 9.760; 3. (3) Marin Cilic (Cro) 4.960; 4. (5) Grigor Dimitrov (Bul) 4.635; 5. (4) Alexander Zverev (Ger) 4.450; 6. (6) Dominic Thiem (Aut) 4.220; 7. (7) David Goffin (Bel) 0 3.280; 8. (8) Jack Sock (Usa) 2.880; 9. (11) Kevin Anderson (Rsa) 2.825; 10. (9) Juan Martin Del Potro (Arg) 2.815.

LE DONNE
La finale di Doha conferma per la quarta settimana consecutiva Caroline Wozniacki in vetta alla classifica mondiale Wta. Alle spalle della danese, staccata di appena 45 punti c'è la rumena Simona Halep. Unica novità tra le top-ten il ritorno, in decima posizione, della ceca Petra Kvitova, che grazie al trionfo a Doha ha scalato 11 posti in un colpo solo. Saluta l'èlite mondiale la tedesca Julia Goerges. Camila Giorgi è sempre la prima delle azzurre nella classifica pubblicata stamane dalla Wta: la 26enne marchigiana perde due posizioni e scivola al numero 63. Alle sue spalle posizione invariata anche per la veterana Francesca Schiavone, 93esima, mentre fa due passi indietro Sara Errani, numero 143. Stabile Roberta Vinci, 156esima. La top ten Wta, tra parentesi la posizione della scorsa settimana: 1. (1) Caroline Wozniacki, (Dan) 8.010 punti; 2. (2) Simona Halep (Rom) 7.965; 3. (4) Garbine Muguruza (Spa) 6.175; 4. (3) Elina Svitolina (Ucr) 5.910; 5. (5) Karolina Pliskova (R.Ceca) 5.080; 6. (6) Jelena Ostapenko (Lat) 5.000; 7. (7) Caroline Garcia (Fra) 4.625; 8. (8) Venus Williams (Usa) 4.277; 9. (9) Angelique Kerber (Ger) 3.220; 10. (21) Petra Kvitova (R.Ceca) 3.086.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Dal debutto di CR7 alle vittorie pesanti di Napoli e Roma: la notizia è la sconfitta dell'Inter. Il videocommento di Massimo Caputi
Video

Dal debutto di CR7 alle vittorie pesanti di Napoli e Roma: la notizia è la sconfitta dell'Inter. Il videocommento di Massimo Caputi

  • Torino-Roma 0-1: il videocommento di Ugo Trani

    Torino-Roma 0-1: il videocommento di Ugo...

  • Juventus, Allegri: «Alla prima giornata ci voleva una vittoria così»

    Juventus, Allegri: «Alla prima...

  • Lazio-Napoli 1-2:
il videocommento
di Emiliano Bernardini

    Lazio-Napoli 1-2: il videocommento di...

  • Di Francesco "Pastore e Cristante possono coesistere. Non cambio modulo"

    Di Francesco "Pastore e Cristante...

  • Di Francesco: "Squadra migliorata? Vedremo, ma dobbiamo sfoltire"

    Di Francesco: "Squadra migliorata?...

  • Torino, visite mediche per Zaza

    Torino, visite mediche per Zaza

  • Napoli, la squadra arriva a Roma per il match con la Lazio

    Napoli, la squadra arriva a Roma per il...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
Scioccolade
2018-02-20 11:19:40
fantastico questo "vecchietto". Dimostra che l'età non è decisiva, quando si ha innata classe e si sa variare il proprio gioco per adattarlo alle diminuite risorse fisiche

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS