ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roland Garros, cade subito la stella Ostapenko, Zverev avanti facile

Roland Garros, cade subito la stella Ostapenko, Zverev avanti facile

Prima giornata del Roland Garros e subito una grande sorpresa. Subito fuori la lettone Jelena Ostapenko, testa di serie numero 5, che 12 mesi fa aveva sbalordito conquistando il titolo. Sullo stesso campo, il Philippe Chatrier, sul quale aveva trionfato su Simona Halep, ha incassato un ko amarissimo. A batterla è stata l’ucraina Kateryna Kozlova, numero 66 del ranking mondiale: 7-5 6-3. A Parigi non accadeva da 13 anni: era il 2005 quando la russa Anastasija Myskina, vincitrice nel 2004 (superando in finale la connazionale Elena Dementieva), fu subito eliminata dalla spagnola Maria Antonia Sanchez Lorenzo, diventando la prima campionessa in carica dello Slam francese a essere battuta all’esordio nell’edizione successiva.


Sempre nel torneo femminile ha passato una brutta mezz'ora una delle potenziali candidate alla vittoria finale. Elina Svitolina, reduce dal secondo trionfo di fila a Roma, si è ritrovata sotto 5-1 nel primo set con l’australiana (ma è nata e cresciuta in Croazia) Alja Tomljanovic, numero 68 WTA, che ha avuto anche un set point. A quel punto la 23enne di Odessa, testa di serie numero 4, si è svegliata ed è iniziata la rimonta: 7-5 6-3 lo score finale. Saluta subito Parigi, invece, Venus Williams, testa di serie numero 9 e finalista nell’edizione del 2002. La 38enne statunitense si è arresa per 6-4 7-5 alla cinese Qiang Wang, numero 91 Wta.


Nel torneo maschile poco più di un allenamento l’esordio di Alexander Zverev e Grigor Dimitrov. Il tedesco, testa di serie numero 2, ha superato per 6-1 6-1 6-2 il lituano Richard Berankis. Il bulgaro, numero 4 del seeding, ha battuto l’egiziano Mohamed Safwat, numero 182 ATP per 6-1 6-4 7-6 (1).




Sul versante italiano la prima giornata si è conclusa con una vittoria e due sconfitte. Promosso al secondo turno Matteo Berrettini, che ha battuto per 3-6 7-5 6-2 6-1il tedesco Oscar Otte, 24 anni, numero 157 del ranking, proveniente dalle qualificazioni. Il 22enne romano, numero 96 ATP, ha così conquistato il primo successo nel tabellone principale di uno Slam e attende il vincente del match tra il lettone Ernests Gulbis e il lussemburghese Gilles Muller, 29esima testa di serie.




Eliminate invece Sara Errani e Francesca Schiavone. La romagnola ha ceduto in tre set alla francese Alize Cornet dopo aver vinto il primo ed essere stata sul 2-0 nel secondo: 2-6 6-2 6-3. La 37enne milanese, numero 265 WTA, passata attraverso le qualificazioni ma vincitrice a Parigi nel 2010 e finalista ancora 12 mesi dopo, è stata sconfitta per 7-6 (2) 7-6 (2) dalla slovacca Viktoria Kuzmova, 20 anni, numero 84 Wta. Per la Schiavone era la 70esima partecipazione ad uno Slam, la 18esima consecutiva a Parigi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Monchi: "La Roma vende ma compra tanto e Pallotta non dice mai no"
Video

Monchi: "La Roma vende ma compra tanto e Pallotta non dice mai no"

  • Monchi: "Esterno alto? Siamo al completo" -

    Monchi: "Esterno alto? Siamo al...

  • Nzonzi: «Pronto a fare concorrenza a De Rossi, ma possiamo giocare insieme»

    Nzonzi: «Pronto a fare concorrenza a...

  • Nzonzi: "Pronto a fare concorrenza a De Rossi, ma possiamo giocare insieme"

    Nzonzi: "Pronto a fare concorrenza a De...

  • David Ospina a Napoli. Il nuovo portiere degli azzurri «muy feliz»

    David Ospina a Napoli. Il nuovo portiere...

  • Nzonzi a Villa Stuart per le visite mediche

    Nzonzi a Villa Stuart per le visite mediche

  • Roma, Nzonzi arriva a Ciampino

    Roma, Nzonzi arriva a Ciampino

  • Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e nel fondo

    Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS