ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roland Garros, ecco i tabelloni: Nadal ha la strada libera per la finale

Roland Garros, ecco i tabelloni: Nadal ha la strada libera per la finale

Rafael Nadal una volta tanto può tirare un sospiro di sollievo. La mano di Gabriella Papadakis, in coppia con Guillaume Cizeron - a sua volta chiamato a posizionare le teste di serie nel draw in rosa del Roland Garros - tre volte campionessa del mondo di pattinaggio di figura su ghiaccio, ha infatti evitato una serie di pericolose mine vaganti al fuoriclasse spagnolo, che in quanto numero uno presidia la parte alta del tabellone. Sono infatti finiti nella metà inferiore, quella che vede Alexander Zverev come seconda testa di serie (Roger Federer, attuale numero 2 del ranking e trionfatore in gennaio in Australia del primo Major dell'anno, ha infatti deciso di saltare la stagione sul rosso, come nel 2017, per preservarsi in vista di Wimbledon), sia Dominic Thiem, settimo favorito del seeding ma capace di imporre l'alt a Nadal nel recente «1000» di Madrid dopo esserci già riuscito lo scorso anno agli Internazionali d'Italia, che potenziali outsider quali Novak Djokovic e Stan Wawrinka, rispettivamente campioni nelle edizioni 2016 e 2015 dello Slam parigino. Nel tabellone femminile Simona Halep è sempre la favorita. Ma lo è per esclusione più che per netta superiorità, una favorita che, malgrado si sia aggiudicata 16 titoli Wta, nonostante abbia raggiunto tre finali Slam (due sulla terra di Parigi nel 2014 e 2017 ancora non ha sciolto i dubbi sulla sua dimensione di grande, non avendo sfatato il tabù Majors. Una favorita non «cannibale», non dominatrice, anzi, fin troppo dolce. Che saluta il ritorno delle leonesse Serena Williams, Maria Sharapova e Vika Azarenka, per la prima volta di nuovo tutte e tre insieme negli Slam dagli Australian Open 2016: «Con loro il torneo dà la sensazione di essere completo». Tra gli italiani sono sei quelli al via nel tabellone principale maschile: Fabio Fognini comincia la sua undicesima avventura all'ombra della Torre Eiffel affrontando lo spagnolo Pablo Andujar. Non è stato granché fortunato Andreas Seppi chiamato a debuttare contro il francese Richard Gasquet. Ancora peggio è andata a Paolo Lorenzi: il sorteggio ha infatti abbinato il 36enne senese al sudafricano Kevin Anderson, numero 7 della classifica mondiale. Marco Cecchinato, numero 72 del ranking mondiale, alla seconda presenza nel tabellone principale di questo Slam, affronterà al primo turno il rumeno Marius Copil, mentre Thomas Fabbiano esordirà affrontando l'australiano Matthew Ebden. Infine il 22enne romano Matteo Berrettini, numero 96 Atp, all'esordio nel main draw del Roland Garros dopo il debutto a livello Major agli Australian Open dovrà vedersela con il tedesco Oscar Otte. Con la conclusione delle qualificazioni sono diventate 4 le azzurre al via domani sulla terra rossa di Parigi. Per Camila Giorgi, numero 55 Wta, mai oltre il secondo turno nello Slam francese, esordio contro la statunitense Grace Min, mentre Sara Errani, finalista nel 2012, debutterà contro la francese Alize Cornet. Francesca Schiavone, numero 265 del ranking mondiale, 37 anni, passata attraverso le qualificazioni ma vincitrice sul «Philippe Chatrier» di uno storico trofeo Slam nel 2010 (prima azzurra di sempre) e finalista ancora dodici mesi dopo, troverà dall'altra parte della rete la slovacca Viktoria Kuzmova. Prima presenza nel tabellone principale di uno Slam, invece, per Deborah Chiesa: la 21enne trentina, numero 163 del ranking mondiale, debutterà contro la svizzera Belinda Bencic (top ten due stagioni fa), che a Parigi in carriera giocato due volte superando un turno solo nel 2015.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Monchi: "La Roma vende ma compra tanto e Pallotta non dice mai no"
Video

Monchi: "La Roma vende ma compra tanto e Pallotta non dice mai no"

  • Monchi: "Esterno alto? Siamo al completo" -

    Monchi: "Esterno alto? Siamo al...

  • Nzonzi: «Pronto a fare concorrenza a De Rossi, ma possiamo giocare insieme»

    Nzonzi: «Pronto a fare concorrenza a...

  • Nzonzi: "Pronto a fare concorrenza a De Rossi, ma possiamo giocare insieme"

    Nzonzi: "Pronto a fare concorrenza a De...

  • David Ospina a Napoli. Il nuovo portiere degli azzurri «muy feliz»

    David Ospina a Napoli. Il nuovo portiere...

  • Nzonzi a Villa Stuart per le visite mediche

    Nzonzi a Villa Stuart per le visite mediche

  • Roma, Nzonzi arriva a Ciampino

    Roma, Nzonzi arriva a Ciampino

  • Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e nel fondo

    Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
andreasurro
2018-05-26 15:09:37
Addirittura il tabellone del Roland Garros pur di non parlare del 26 maggio. Notiziona importantissima! Su diversi altri giornali si parla dell'anniversario dei 5 anni della finale del 26 maggio. Qua su Il Messaggero, niente, figurati... Se quella finale l'aveva vinta al Roma, ogni anno dame con le foto di Totti che alza la Coppa con la maglietta sfottò che si era sicuramente preparato sotto ma che mai c'ha fatto vedere e via fanfara a tutto fiato.

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS