ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Il Barcellona spiega: il Liverpool ci ha chiesto 200 milioni di euro per Coutinho

Il Barcellona spiega: il Liverpool ci ha chiesto 200 milioni di euro per Coutinho

La partenza del brasiliano Neymar verso il Parigi Saint-Germain e la successiva inflazione sul calciomercato sono state le due cause che hanno impedito al Barcellona di chiudere la finestra dei trasferimenti con nuovi acquisti. «Tutto è cambiato con la sua partenza», ha dichiarato Albert Soler, direttore dell'area sportiva professionistica del Barcellona in una conferenza stampa convocata dopo la chiusura del mercato. «Abbiamo cercato di trovare delle soluzioni alla partenza di Neymar, ma non siamo riusciti a concluderle», si è lamentato il direttore. Il Barcellona ha cercato nelle ultime ore di mercato di acquistare il brasiliano Philippe Coutinho, ma il Liverpool è rimasto fermo sulle sue richieste e il centrocampista continuerà a giocare in Inghilterra. Soler ha poi spiegato come sono andate le cose con Coutinho. «Nelle ultime ore di venerdì, il Liverpool ci ha chiesto 200 milioni di euro per un giocatore che volevamo», ha aggiunto il dirigente blaugrana. «Abbiamo deciso che l'investimento non era vitale in questo nuovo modo di intendere il calcio». Il Barca ha comunque acquistato Gerard Deulofeu dall'Everton, Nelson Semedo dal Benfica, Paulinho dal Guangzhou Evergrande e Ousmane Dembélé dal Borussia Dortmund. Mancavano altri due tasselli ma non è arrivato più nessuno per il tecnico Valverde. Per il Barcellona, ​​tutto è cambiato nella giornata in cui il Psg ha pagato i 222 milioni di euro della clausola rescissione di Neymar, l'acquisto più costoso della storia del calcio.

«Neymar già sappiamo come è andata», ha sottolineato il direttore sportivo del Barcellona, ​​Robert Fernandez, che ha fornito le sue spiegazioni con Soler ma senza il presidente del club Josep Maria Bartomeu. «Conosciamo il giorno che è andato via, ma né il presidente né io abbiamo ricevuto alcuna informazione precedente. Da qui chi vuole speculare lo faccia», ha detto Soler sulla partenza della stella brasiliana. Una addio a cui erano già a conoscenza i suoi compagni di squadra dal matrimonio di Lionel Messi in Argentina il 1° luglio. Il direttore sportivo del Barca ha fatto appello poi alla «responsabilità» del club per giustificare l'immobilismo nei momenti finali del mercato. «Non abbiamo voluto mettere in pericolo il nostro patrimonio, non abbiamo voluto attraversare la linea rossa, un club di 150.000 membri deve essere gestito in modo coerente», ha detto. «Oggi avremmo potuto venire qui con due giocatori da 270 milioni ma poi avremmo attraversato quella linea rossa», ha aggiunto. «La direzione ci ha chiesto una cosa molto chiara: zero rischi, e lo abbiamo fatto». «Il fatto che il Psg sia venuto con 220 milioni di euro ha fatto sapere a tutti che avevamo molti soldi e quando poi vai sul mercato le richieste sono esorbitanti, abbiamo trovato situazioni improbabili», si è lamentato Soler. «Ciò che è accaduto sul mercato di quest'anno ci porta a un modello completamente diverso: abbiamo guidato questo mercato e ora lo fanno i paesi e i fondi», ha insistito, facendo un neanche troppo velato riferimento al Paris Saint Germain e al Manchester City e ai loro stretti legami con il Qatar e gli Emirati Arabi Uniti. «I Paesi sono ora gli agenti del mondo del calcio», si è lamentato Soler.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 2 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:01

Pellegrini incontra i tifosi nel Roma Store di Via del Corso
Video

Pellegrini incontra i tifosi nel Roma Store di Via del Corso

  • Genoa-Lazio, videocommento di Emiliano Bernardini

    Genoa-Lazio, videocommento di Emiliano...

  • Dopo l'Europa nessuna sorpresa, mercoledì il big match Lazio-Napoli. Il videocommento di Massimo Caputi

    Dopo l'Europa nessuna sorpresa,...

  • Roma-Verona 3-0: il videocommento di Ugo Trani

    Roma-Verona 3-0: il videocommento di Ugo...

  • Di Francesco ironico con D'Alema: "Chiederò a lui come si fa a vincere..."

    Di Francesco ironico con D'Alema:...

  • Di Francesco: "Dzeko deve mettersi più a disposizione del collettivo"

    Di Francesco: "Dzeko deve mettersi...

  • Lazio, allenamento a Formello prima della partenza per l'Olanda

    Lazio, allenamento a Formello prima della...

  • Roma-Atletico Madrid 0-0: il videocommento di Ugo Trani

    Roma-Atletico Madrid 0-0: il videocommento...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS