ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Test Phillip Island, Rossi: «Buon tempo, ma c'è ancora da lavorare». Iannone: «Siamo in crescita»

Le indicazioni di Valentino Rossi al suo team

«È stata una buona giornata, sono abbastanza soddisfatto. Abbiamo iniziato in maniera complicata la mattina. Prima della pausa non ero abbastanza veloce, non avevo tanto feeling con la moto, soprattutto all'anteriore. Nella pausa, abbiamo guardato i dati, il team ha lavorato bene e fatto qualche modifica e la situazione poi è cambiata. Nel pomeriggio sono stato sempre abbastanza competitivo. Alla fine con le gomme nuove, sono riuscito a fare un buon giro e la seconda posizione è positiva per il primo giorno». La prima giornata di test a Phillip Island vista da Valentino Rossi. Il Dottore, autore con la sua Yamaha del secondo tempo della prima giornata, è soddisfatto fino a un certo punti. «Di sicuro, abbiamo ancora molto da fare, soprattutto sulla lunga distanza, soffriamo un po' con le gomme usate e speriamo di avere bel tempo anche nei prossimi giorni», ha concluso il Dottore.

IANNONE C'E'

Soddisfatto, forse anche più di Rossi, è Andrea Iannone che ha aperto il secondo test ufficiale MotoGp del 2017 vicino ai migliori. Con la sua GSX-RR - che sembra non soffrire più dei problemi di trazione - il pilota di Vasto, da quest'anno al team Suzuki Ecstar, è a ridosso di Marc Marquez e Valentino Rossi, nonostante «la mattina sia stata difficile e il feeling con la moto non dei migliori. Ho avuto molti problemi e guidare era proibitivo. Ma dopo la pausa - ha spiegato Iannone - abbiamo un po' sistemato il set up e sono riuscito a migliorare i miei tempi. Alla fine sono soddisfatto di questa crescita, è stato un buon risultato. Domani sarà importante aumentare il ritmo, ma contemporaneamente anche il crono sul giro secco. Valuto positivamente questo primo giorno, è tutto nuovo e per ora quello che soffro di più è il cambio di pista in sella ad una moto che conosco da poco».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 15 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:21

La Juve è travolgente mentre il Napoli si ferma. Il crollo delle milanesi favorisce la Lazio.
Di Massimo Caputi
Video

La Juve è travolgente mentre il Napoli si ferma. Il crollo delle milanesi favorisce la Lazio. Di Massimo Caputi

  • Lazio-Palermo 6-2: il videocommento di Emiliano Bernardini

    Lazio-Palermo 6-2: il videocommento di...

  • Spalletti: «Teniamo duro fino alla fine»

    Spalletti: «Teniamo duro fino alla...

  • Tavecchio: "Il commissariamento è un atto punitivo"

    Tavecchio: "Il commissariamento...

  • Nicchi: "Moviola in campo già dalla prossima stagione"

    Nicchi: "Moviola in campo già...

  • Florenzi: «Il mio infortunio non ha indebolito la Roma»

    Florenzi: «Il mio infortunio non ha...

  • Vandali deturpano il murale di Totti a Monti

    Vandali deturpano il murale di Totti a Monti

  • Ranieri: «Allenare la Lazio? Adesso non accetterei»

    Ranieri: «Allenare la Lazio? Adesso...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS